www.SchedeDiGeografia.net  
     
  Torna alla home page      Iscriviti alla nostra newsletter      Contattaci  
 
Le rocce
Rocce vulcaniche e rocce sedimentarie
 

 

Qual è la struttura della Terra?

Possiamo immaginare la Terra come una serie di spessi gusci concentrici formati da rocce

Lo strato più interno della Terra è detto nucleo, mentre il più esterno è detto crosta terrestre.

 

Cos'è l'humus?

A volte le rocce sono coperte da uno strato di terreno più tenero che prende il nome di humus

Esso è formato da detriti di rocce, resti di animali e vegetali.

E' in questo strato superficiale che affondano le radici delle piante.

In alta montagna manca lo strato di humus e le rocce affiorano direttamente in superficie.

 

Quale è l'origine delle rocce?

In base alla loro origine possiamo distinguere due tipi di rocce:

  • le rocce magmatiche;

e

  • le rocce sedimentarie.

 

Esiste poi una terza categoria di rocce dette rocce metamorfiche.

 

Quali sono le rocce magmatiche?

 

Le rocce magmatiche si sono formate per effetto del raffreddamento di materiali caldissimi e vischiosi giunti dall'interno della crosta terrestre.

Esse sono dette anche rocce ignee o eruttive o vulcaniche.

 

Quanti tipi di rocce magmatiche conosciamo? Le rocce magmatiche possono essere di tre tipi diversi:
  • le rocce effusive;
  • le rocce intrusive;
  • le rocce ipoabissali.

 

In cosa si differenziano le rocce effusive da quelle intrusive e da quelle ipoabissali? La differenza tra rocce effusive, intrusive e ipoabissali consiste nella diversa profondità alla quale il magma si è solidificato.

Le rocce effusive sono quelle formatesi dal raffreddamento del magma in superficie, dove la temperatura non è elevata: pertanto il magma si è raffreddato velocemente.

Le rocce intrusive sono quelle formatesi dal raffreddamento del magma in profondità, dove la temperatura è comunque elevata: pertanto il magma si è raffreddato molto lentamente.

Le rocce ipoabissali si sono formate ad una profondità intermedia e con un tempo di raffreddamento intermedio.

 

Quali sono degli esempi di rocce magmatiche?

 

Sono, ad esempio, rocce magmatiche, il granito, la pomice e il basato.

Quali sono le rocce sedimentarie?

Le rocce sedimentarie si sono formate per effetto dell'accumularsi, come detriti di rocce, sabbia, fango, resti di animali e vegetali trasportati dal vento o dall'acqua e depositati nel mare o sulla terra ferma e successivamente solidificatisi.

Le rocce sedimentarie sono formate da strati sovrapposti

 

Quali sono degli esempi di rocce sedimentarie?

 

Sono, ad esempio, rocce sedimentarie, il calcare, l'argilla e l'arenaria.
Quali sono le rocce metamorfiche?

 

Le rocce metamorfiche sono rocce che derivano da rocce sedimentarie o da rocce vulcaniche o anche da altre rocce metamorfiche, che hanno subito delle trasformazioni nel corso del tempo. Tali trasformazioni sono dovute soprattuto ad alte temperature o ad alte pressioni e sono, in genere, la conseguenza di uno sprofondamento di alcune rocce negli strati più interni e più caldi del pianeta.

 

Quali sono degli esempi di rocce metamorfiche?

 

Sono, ad esempio, rocce metamorfiche, il marmo, l'ardesia e lo gneiss.
Quali sono le rocce più diffuse?

 

Il 65% della crosta terrestre è formata da rocce magmatiche, anche se queste sono spesso coperte da un sottile e diffuso strato di rocce sedimentarie e metamorfiche.

 

Perché è importante la qualità delle rocce che formano la crosta terrestre?

 

La qualità delle rocce che formano la crosta terrestre è importante per due ragioni:

  • per l'aspetto del paesaggio;

  • per le possibilità di sfruttamento del suolo da parte dell'uomo.

 

Come possiamo distinguere le rocce oltre che in base all'origine?

Oltre che in base all'origine, le rocce possono essere distinte in base alla loro durezza e alla loro permeabilità.

 

In base alla durezza distinguiamo le rocce in:

  • rocce dure (come il granito) che formano rilievi alti e scoscesi;

  • rocce tenere (come l'argilla, la creta) che formano rilievi più bassi e arrotondati.

 

In base alla permeabilità distinguiamo le rocce in:

  • rocce permeabili (come la sabbia e la creta). Esse lasciano entrare l'acqua. Per questa ragione formano dei terreni che sono spesso sterili

Sono rocce permeabili anche alcuni tipi di calcare. Questo tipo di roccia si scoglie a contatto con l'anidride carbonica contenuta nell'acqua piovana dando luogo alla formazione di voragini, cavità superficiali e grotte sotterranee;

  • rocce impermeabili (come l'argilla e il granito). Esse non lasciano entrare l'acqua che, nei terreni pianeggianti, rimane in superficie. Spesso, su queste rocce, scorrono fiumi e torrenti o vi si trovano laghi. Tuttavia il terreno non assorbendo la pioggia non è adatto per le coltivazioni e la crescita delle piante ad alto fusto non permettendo il loro nutrimento. 

 

Indice argomenti paesaggi

 

 

Paesaggi geografici

Cartografia - tabelle e grafici

Clima

Orientarsi nello spazio

Geografia

Geografia astronomica: Terra - Luna - Sole - pianeti - stelle

Geografia economica

Italia: Italia in generale - Italia fisica - Italia politica - Italia economica - regioni italiane - statistiche e tabelle - curiosità - cartine - 

Europa: Europa in generale - Europa fisica

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681