LA FORESTA PLUVIALE

LE CARATTERISTICHE DELLA FORESTA PLUVIALE DETTA ANCHE FORESTA EQUATORIALE

 

Cos'è la foresta pluviale?

Con il termine foresta pluviale si intende una foresta che si trova nella zona torrida della superficie terrestre.

Quali sono le caratteristiche climatiche delle foreste pluviali?

Le foreste pluviali o foreste equatoriali sono situate nelle zone intorno all'Equatore dove il clima è molto caldo, ma anche molto umido a causa delle notevoli precipitazioni. Il termine pluviale viene proprio da "pioggia".

Qual è la vegetazione della foresta pluviale?

Le temperature elevate e le abbondanti piogge fanno sì che nella foresta pluviale la vegetazione cresca rigogliosa.

La foresta pluviale è caratterizzata da alberi sempre verdi: ve ne sono alcuni di altissime dimensioni che possono giungere anche fino a 80 metri di altezza e altri più bassi. Inoltre è presente un fitto sottobosco formato da arbusti, felci ed erbe. Tipiche di questa foresta sono le liane, grandi corde legnose che fanno presa sui rami e sui tronchi degli alberi.

Quali specie animali vivono nella foresta pluviale?

Nella foresta pluviale vivono numerose specie animali, in genere di dimensioni modeste: scimmie, serpenti, pappagalli, insetti.

Tra gli insetti, alcuni sono anche portatori di malattie: ad esempio la mosca tse-tse provoca la malattia del sonno, mentre la puntura della zanzara anofele causa la malaria.

Dove troviamo le foreste pluviali?

Le foreste pluviali si trovano:

  • nell'America meridionale, lungo il Rio delle Amazzoni, dove si trova la più grande foresta equatoriale, la foresta Amazzonica. Essa occupa più del 7% della superficie terrestre;
  • in Africa, lungo il fiume Congo-Zaire;
  • in India e nel sud-est asiatico;
  • nella zona settentrionale dell'Australia.

L'uomo vive nella foresta pluviale?

Le caratteristiche della foresta pluviale (il clima molto caldo, la folta vegetazione) rendono la zona poco adatta alla vita dell'uomo.

Nella foresta pluviale vivono poche popolazioni indigene in via di estinzione come:

  • gli Indios in Amazzonia;
  • i Pigmei in Africa;
  • i Papua nella Nuova Guinea;

Queste popolazioni vivono in tribù e si dedicano alla caccia e alla pesca.

Queste popolazioni sono state, tra l'altro, notevolmente decimate dall'arrivo dei bianchi che hanno sfruttato i loro territori e hanno portato nuove malattie alle quali essi non hanno resistito.

Qual è l'importanza della foresta pluviale?

Le foreste pluviali hanno una notevole importanza per la superficie terrestre. Esse, attraverso il processo di fotosintesi clorofilliana assorbono grandi quantità di anidride carbonica e producono ossigeno.

 
 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter