www.SchedeDiGeografia.net   
  Torna alla home page Iscriviti alla nostra newsletter gratuita Mandaci una mail    
     
   
 
     
     
 
La coltivazione della vite
La coltivazione della vita, la produzione di uva da tavola e di vino
 

 
Quando iniziò ad essere coltivata la vite? La vite è una pianta molto antica, delle zone mediterranee, coltivata già presso i Sumeri e gli Egizi.

Durante l'impero romano la produzione di vini si sviluppò notevolmente ed essi, esportati in tutto il mondo, divennero famosi. Successivamente, con la caduta dell'impero romano, la viticoltura entrò in crisi.

Tuttavia, poiché il vino veniva impiegato nella celebrazione dell'Eucarestia, i monaci continuarono la loro coltivazione e portarono questa pianta anche dove il clima non era dei più adatti come in Gran Bretagna, Irlanda e Germania. Con la diffusione dei trasporti la coltivazione della vite in queste zone fu abbandonata.

La scoperta dell'America fece giungere la vite anche nel Nuovo Continente.

Tra la fine dell'800 e i primi decenni del '900, vennero portati dall'America in Europa alcuni parassiti che misero in seria difficoltà la viticoltura europea.

Per evitare la completa scomparsa dei vigneti gli agricoltori iniziarono a coltivare viti di origine americana, resistenti ai parassiti, e piante ibride e ad usare prodotti fitosanitari come lo zolfo e il rame.

 

Quali caratteristiche ha oggi la viticoltura? Attualmente la coltivazione della vite viene effettuata sempre più in maniera specializzata. Essa è strettamente collegata con l'industria enologica infatti, mentre in passato la produzione del vino avveniva nell'ambito dell'azienda agricola, oggi essa è effettuata dall'industria.

 

Quali prodotti si ottengono dalla coltivazione della vite?

 

Dalla coltivazione della vite si ottiene sia l'uva da tavola che l'uva destinata alla produzione di vino.
Quali sono i principali paesi produttori di uva e di vino?

 

I principali produttori al mondo di uva da tavola sono la Cina, l'Iran e l'Italia.

Invece, per quanto riguarda il vino i principali produttori al mondo sono l'Italia e la Francia. In Italia il vino è prodotto sia al nord che al sud. Le regioni con maggiore produzione di vino sono il Veneto, l'Emilia Romagna, la Puglia, la Sicilia.

I vini prodotti nel meridione dell'Italia, con elevato contenuto alcolico, sono spesso esportati in Francia per elevare il tasso alcolico di pregiati vini d'oltralpe che altrimenti non sarebbero adatti per l'invecchiamento.

 

Indice argomenti sulla geografia economica

 

 
 

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681