www.SchedeDiGeografia.net  
     
  Torna alla home page      Iscriviti alla nostra newsletter      Contattaci  
 
La bussola
Come trovare i punti cardinali con la bussola
 

 
Cos'è la bussola? La bussola è uno strumento che ci permette di orientarci senza dover osservare il Sole.

Come è formata una bussola? Una bussola è formata da un quadrante, nel quale sono indicati i quattro punti cardinali, e da un ago calamitato girevole che si dirige sempre verso uno stesso punto dell'orizzonte che è quasi esattamente il nord.
Quali altre parti compongono una bussola? Una bussola che possa essere veramente utile per orientarsi deve avere anche:
  • un mirino, detto anche collimatore, che serve a puntare con esattezza i punti che interessano;
  • un coperchio per ripararla dagli urti;
  • un righello millimetrato alla sua base;
  • un gancio per poter essere appesa;
  • eventualmente del liquido al suo interno per evitare che l'ago si muova continuamente.

 

Cos'è la rosa dei venti? La rosa dei venti è la gradazione segnata all'interno della bussola.

 

Chi ha inventato la bussola? L'invenzione della bussola si deve ai cinesi intorno all'anno 1.000. 

Inizialmente la bussola fu usata soprattutto per gioco e spettacolo. Solamente in seguito fu impiegata come strumento di orientamento nella navigazione. Fino ad allora i marinai si orientavano con il Sole e con le stelle, ma ciò comportava non poche difficoltà quando le condizioni metereologiche non erano buone e il cielo non era ben visibile.

 

Come funziona la bussola? Dovunque noi ci troviamo l'ago calamitato indica sempre il nord.

Ciò è possibile perché la Terra si comporta come una grossa calamita molto debole, ma sufficiente a far muovere gli aghi delle bussole che, potendo ruotare liberamente si posizionano lungo la direzione nord-sud. 

Per non creare equivoci su quale direzione è il nord e quale è il sud, l'ago normalmente ha due punte di colore diverso, in genere nera o rossa la parte che si orienta a nord e bianca quella che si orienta a sud. Oppure su una delle due punte dell'ago si trova disegnata una freccia.

 

Il nord indicato dalle bussole è il polo Nord? Il nord indicato dalle bussole non è esattamente il nord geografico ed astronomico, quindi l'ago della bussola non indica esattamente il Polo nord, bensì un punto situato ad alcune centinaia di chilometri dal Polo nord che si trova nell'estremità settentrionale del Canada.

Tale punto viene detto Polo nord magnetico.

 

Come orientarsi con la bussola? Per orientarsi con la bussola occorre:
  • tenerla in posizione orizzontale rispetto al terreno, lasciando che l'ago si muovi liberamente;
  • posizionarsi lontano da strutture di metallo o campi elettrici che potrebbero falsare l'orientamento.

 

Oggi le navi usano ancora la bussola magnetica? Oggi le navi non usano più la bussola magnetica poiché il suo funzionamento può essere disturbato dagli strumenti di bordo. Per questa ragione si preferisce usare delle bussole costruite in base ad altri principi di funzionamento, come ad esempio la radiobussola.

 

Indice argomenti orientarsi nello spazio

 

 

Paesaggi geografici

Cartografia - tabelle e grafici

Clima

Orientarsi nello spazio

Geografia

Geografia astronomica: Terra - Luna - Sole - pianeti - stelle

Geografia economica

Italia: Italia in generale - Italia fisica - Italia politica - Italia economica - regioni italiane - statistiche e tabelle - curiosità - cartine - 

Europa: Europa in generale - Europa fisica

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681