LA PRODUZIONE DI CAFFE', TE' E CACAO

LA COLTIVAZIONE DELLE PIANTE DI CAFFE', TE' E CACAO

 

Cosa accomuna le tre produzioni di caffè, tè e cacao?

Le tre produzioni di caffè, e cacao sono accomunate da due elementi:

  • il primo è che dai semi (nel caso del caffè e del cacao) o dalle foglie (nel caso del tè) di queste piante si ottengono delle bevande nervine;
  • il secondo è che essi danno luogo a fiorenti scambi internazionali: si pensi che il caffè è una delle materie prime più scambiate nel mondo. Questo significa che tali coltivazioni rappresentano, per i paesi produttori, un'importante fonte di guadagno.

Quali caratteristiche presenta la coltivazione del caffè?

La pianta del caffè è un arbusto sempreverde che ha bisogno di un terreno molto fertile che sfrutta notevolmente. La pianta cresce bene in ambienti umidi, ma non gradisce una eccessiva insolazione.

Per questa ragione essa viene coltivata soprattutto nella fascia compresa tra i due tropici. Nelle zone più calde viene piantata all'ombra di altri alberi. Ad esempio, in Brasile, spesso viene coltivata all'ombra dei banani.

Quali sono i principali paesi nei quali si coltiva il caffè?

Il caffè è una pianta originaria dell'Africa orientale. Successivamente è stata portata nell'Asia sud-orientale dagli Olandesi, nelle Antille dai Francesi e in Sudamerica da Portoghesi e Spagnoli.

Attualmente, i principali produttori di caffè sono il Brasile, il Vietnam, l'Indonesia.

In Brasile le condizioni ambientali sono particolarmente favorevoli alla coltivazione del caffè. La pianta, infatti, viene coltivata in zone la cui altitudine è compresa tra i 300 e i 1.000 m, mitigando così le temperature.

Quali caratteristiche presenta la coltivazione del tè?

La pianta dal predilige zone calde ed umide dato che l'umidità favorisce la crescita delle foglie.

Invece, questa pianta non è molto esigente per quanto riguarda il suolo. Per questa ragione essa viene spesso coltivata nelle zone nelle quali altre piante non potrebbero essere coltivate con successo.

Esistono diverse varietà di tè. In genere, nei paesi industrializzati si predispongono delle miscele delle diverse varietà.

Quali sono i principali paesi nei quali si coltiva il tè?

I paesi nei quali si coltiva maggiormente il sono la Cina, l'India e il Kenya.

Esistono altre piante simili al tè?

Nel Sudamerica si coltiva il mate dalle cui foglie si ottiene una bevanda detta matè.

In Africa si coltiva una specie di ibisco dai cui petali si ottiene una bevanda che prende il nome di carcadè (o karkadè).

Quali caratteristiche presenta la coltivazione del cacao?

La pianta di cacao è un arbusto tipico del sottobosco delle foreste pluviali. Essa, infatti, cresce nelle zone calde e umide, ma ha bisogno di un riparo dai forti raggi del sole. Per questa ragione viene coltivata sotto i grandi alberi di banani o di palme.

La pianta inizia a produrre frutti solo dopo 5 o 6 anni dalla semina e ha una vita piuttosto breve che si aggira intorno ai 25 anni.

Quali sono i principali paesi nei quali si coltiva il cacao?

La pianta del cacao è originaria dell'America meridionale, ma oggi la maggior parte della produzione di cacao (il 75%) proviene dall'Africa.

I principali produttori sono Costa d'Avorio, Indonesia, Ghana.

Quali sono i principali impieghi del cacao?

I semi del cacao sono impiegati sia per produrre una bevanda che per la produzione del cacao impiegato come materia prima nell'industria dolciaria. Attualmente questo secondo impiego prevale decisamente sul primo.

Inoltre i semi sono ricchi di grassi che vengono impiegati per produrre il burro di cacao usato in pasticceria, nelle industrie farmaceutiche e in quelle cosmetiche.

 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net