TURISMO ATTIVO E PASSIVO

NOZIONE E CARATTERISTICHE DEL TURISMO ATTIVO E DEL TURISMO PASSIVO

 

Cosa si intende per turismo attivo?

Si parla di turismo attivo con riferimento a chi pratica il turismo, cioè al turista che compie un viaggio, effettua uno spostamento.

Cosa si intende per turismo passivo?

Si parla di turismo passivo con riferimento alle regioni che offrono servizi turistici.

Quali sono i paesi maggiormente interessati dal turismo attivo?

Il turismo attivo interessa soprattutto le popolazioni con redditi elevati e un alto tenore di vita.

Nei paesi ricchi, dove una gran parte della popolazione vive nelle città e dove le condizioni economiche lo consentono, è molto sentito il bisogno di evasione in località turistiche balneari, lacustri, di montagna.

Inoltre, il reddito elevato consente di soddisfare questi bisogni che non rientrano tra quelli primari.

Anche la buona disponibilità di tempo libero, dovuta a condizioni lavorative favorevoli (settimana corta, ferie retribuite, collocamento in pensione in età non troppo avanzata) favoriscono i viaggi.

Quali sono i paesi maggiormente interessati dal turismo passivo?

I paesi maggiormente interessati dal turismo passivo sono quelli dotati di buone risorse turistiche naturali (spiagge, montagne, laghi, ecc..) e culturali (monumenti, musei, parchi giochi, ecc..).

Si può trattare tanto di paesi sviluppati che di paesi del terzo mondo.

Il turismo passivo è scarsamente presente nei paesi ricchi dove il costo della vita è molto elevato e il territorio è scarso e sono limitate le risorse turistiche naturali, mentre è presente nei paesi dotati di buone risorse ambientali.

I paesi poveri sono spesso meta di turisti, anche se in queste zone, sovente, le industrie turistiche sono straniere e trasferiscono all'estero la gran parte dei redditi derivanti da tali attività.

 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net