LA GEOGRAFIA FISICA

COSA STUDIA LA GEOGRAFIA FISICA

 

Cosa studia la geografia fisica?

La geografia fisica è quella parte della geografia che studia le caratteristiche fisiche della Terra, i paesaggi naturali (montagne, le pianure, le colline, i fiumi, i laghi, il mare, ecc...) e, più in generale i fenomeni naturali (clima, terremoti, maremoti, erosione, ecc..).

Il paesaggio rimane immutato nel tempo?

Il paesaggio non rimane immutato nel tempo, esso si trasforma sia per cause naturali (terremoti, inondazioni, eruzioni vulcaniche, erosione, ecc..) che per l'opera dell'uomo.

In quali rami si divide la geografia fisica?

La geografia fisica si divide in vari rami. Tra essi i principali sono:

  • la geomorfologia che studia la morfologia terrestre, cioè la forma e l'aspetto fisico della Terra (l'aspetto dei continenti, delle coste, dei fondali marini, ecc..);
  • l'idrografia che studia le acque, quindi i ghiacciai, i fiumi, i laghi, i mari;
  • la geografia dei climi o climatologia che studia i climi e i fenomeni atmosferici (vento, pioggia, grandine, ecc..);
  • la geografia astronomica che studia la Terra come pianeta del sistema solare.

 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net