www.SchedeDiGeografia.net  
     
  Torna alla home page      Iscriviti alla nostra newsletter      Contattaci  
 
L'industria tessile e dell'abbigliamento
Le caratteristiche dell'industria tessile e dell'industria dell'abbigliamento
 

 
Cosa si intende per industria tessile e quali sono le principali industrie del settore? L'industria tessile è l'industria che produce fibre tessili e tessuti.

Le principali industrie tessili sono quelle:

 

Ad esse si aggiungono l'industria della seta e quelle di fibre tessili minori come la canapa e la iuta, quest'ultima usata soprattutto per la realizzazione di imballaggi.

Attualmente, nel settore tessile, si fa un largo impiego di fibre tessili artificiali.

 

Cosa si intende per industria dell'abbigliamento e quali sono le principali industrie del settore?

Per industria dell'abbigliamento si intende l'industria che trasforma i tessuti in capi di abbigliamento.

I principali settori di questa industria sono:

  • l'industria dell'abbigliamento in senso stretto che produce capi di vestiario;
  • l'industria delle calzature e delle borse;
  • le industrie che realizzano accessori come cappelli, guanti, cravatte, ecc...

 

 

Quale l'attuale situazione delle industrie tessili e dell'abbigliamento? Il settore tessile e quello dell'abbigliamento mostrano, nei paesi ad economia avanzata, una profonda crisi, mentre nei paesi di più recente industrializzazione essi sono in forte sviluppo.

Le ragioni dello sviluppo di tali industrie nei paesi emergenti è dovuta a vari fattori:

  • tali attività vengono svolte anche in fabbriche di modeste dimensioni che richiedono investimenti di capitali piuttosto contenuti;
  • le materie prime necessarie sono reperibili con facilità nei mercati nazionali o in quelli internazionali;
  • la popolazione elevata e in costante crescita costituisce un vasto mercato interno che non esige prodotti di qualità particolarmente elevata;
  • la stessa popolazione rappresenta un bacino di manodopera abbondante e a buon mercato, oltre che facilmente addestrabile dato che le attività delle moderne industrie tessili e dell'abbigliamento non differiscono sensibilmente da quelle delle antiche attività artigiane.

 

A tutto ciò va aggiunto anche il fatto che le industrie dei paesi ad economia avanzata spesso decentrano le loro produzioni verso i paesi orientali attratti dalle agevolazioni fiscali offerte e dal basso costo della manodopera.

Infine va detto che le produzioni tessili hanno un elevato valore aggiunto e questo permette di sostenere anche elevati costi di trasporto producendo i beni nei paesi orientali dove i costi sono minori, per poi farli arrivare sui mercati occidentali.

 

Qual è l'importanza dell'industria cotoniera tra le industrie tessili?

 

L'industria cotoniera è tra le più importanti industrie tessili.

Essa è stata la prima a svilupparsi in Europa durante la prima rivoluzione industriale.

Dove sono localizzate soprattutto le industrie laniere? Le industrie laniere non hanno una grande diffusione, ma rimangono presenti soprattutto negli stati che hanno un'elevata tradizione nel settore tessile.

A differenza di altre industrie che tendono a localizzarsi in prossimità dei luoghi di produzione della materia prima, ciò non si verifica nel settore laniero dato che i grandi allevamenti di ovini sono spesso concentrati in zone poco abitate, lontane dalle industrie e dai mercati.

 

Quali sono state le evoluzioni dell'industria della seta? L'industria delle seta è nata in Oriente fornendo un prodotto di alta qualità e di notevole valore.

Già intorno al XV e XVI secolo essa si diffuse in Europa: in particolar modo a Milano e Lione.

Alla fine dell'800, primi del 900, si sviluppò anche negli Stati Uniti: Peterson, nello stato di New York, diventò il più importante centro serico del mondo.

L'aumento del costo della manodopera, che in questa industria ha un peso considerevole, ha riportato il primato dell'industria della seta all'Oriente, dove sono abbondanti sia la manodopera a basso costo e dove la bachicoltura trova il suo ambiente ideale.

 

Qual è l'attuale ruolo delle industrie tessili minori? Le industrie tessili minori della canapa e della iuta hanno risentito più delle altre dell'avvento delle fibre tessili artificiali, meno costose rispetto a quelle naturali.

 

Qual è stata l'evoluzione dell'industria dell'abbigliamento? Quando è nata l'industria dell'abbigliamento essa era  un'industria prevalentemente artigianale, mentre oggi assume sempre più le caratteristiche della grande industria con produzioni in serie.

 

Indice argomenti sulla geografia economica

 

 

Paesaggi geografici

Cartografia - tabelle e grafici

Clima

Orientarsi nello spazio

Geografia

Geografia astronomica: Terra - Luna - Sole - pianeti - stelle

Geografia economica

Italia: Italia in generale - Italia fisica - Italia politica - Italia economica - regioni italiane - statistiche e tabelle - curiosità - cartine - 

Europa: Europa in generale - Europa fisica

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681