LA PIOVOSITA'IN ITALIA

DISTRIBUZIONE DELLE PIOGGE IN ITALIA

Come sono distribuite le piogge in Italia?

Le piogge hanno, in Italia, una distribuzione piuttosto varia, esattamente come le temperature.

Quali sono le zone più piovose in Italia?

In Italia, in assoluto, le zone più piovose sono quelle delle Prealpi Carniche e delle Prealpi Giulie. Ciò è dovuto al fatto che i venti provenienti dal mare Adriatico e carichi di umidità, incontrano per prima queste vette, per cui il vapore acqueo si condensa e si hanno abbondanti piogge. In queste zone la quantità media annua di precipitazioni supera i 3.500 mm.

Tutta la regione alpina e la dorsale appenninica è ,comunque, molto piovosa. In queste aree si ha una quantità media annua di precipitazioni superiore a 1.000 mm.

Com'è la piovosità nella zona della Pianura Padana?

Nella zona della Pianura Padana la piovosità è inferiore a 1.000 mm annui e in alcuni tratti essa scende anche a meno di 600 mm.

Ciò è dovuto alla lontananza dai rilievi più alti.

Quali sono le zone più aride del paese?

Le zone più aride del paese sono quelle meridionali. In particolare:

  • l'Antiappennino pugliese, dove la quantità media annua di precipitazioni è inferiore a 600 mm. Uniche eccezioni sono rappresentate dal Gargano e dalla estremità del Salento dove le piovosità raggiunge 800 mm;
  • il Tavoliere delle Puglie e Taranto, dove la quantità media annua di precipitazioni è inferiore a 500 mm;
  • la zona costiera della Sicilia che si affaccia sul Mare di Sicilia;
  • le coste meridionali della Sardegna.

Come sono distribuite le precipitazioni nel corso dell'anno?

Anche la distribuzione delle precipitazioni nel corso dell'anno è piuttosto varia.

A nord la piovosità è distribuita in modo piuttosto uniforme nel corso di tutto l'anno, anche se essa si concentra soprattutto in primavera e in autunno.

Nelle zone interne delle Alpi la maggiore piovosità si ha, invece, in estate.

Nell'Italia centrale le piogge sono concentrate nel periodo autunnale.

A sud dell'Italia le precipitazioni si hanno soprattutto in tardo autunno e in inverno, mentre le estati sono piuttosto aride.

 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter