www.SchedeDiGeografia.net   
  Torna alla home page Iscriviti alla nostra newsletter gratuita Mandaci una mail    
     
   
 
     
     
 
I fiumi italiani
Le principali caratteristiche dei fiumi italiani
 

 
Quali sono le principali caratteristiche dei fiumi italiani?

 

I fiumi italiani sono numerosi, ma hanno un corso breve, ad eccezione del Po, e hanno una portata limitata.

 

Principali fiumi italiani

Cosa si intende per portata di un fiume? La portata di un fiume è la quantità di acqua che scorre in esso.

 

Perché, generalmente, i fiumi italiani hanno un percorso breve? I fiumi italiani hanno, generalmente, un percorso breve a causa della forma della nostra penisola.

Essendo essa stretta e allungata, le catene montuose, dalle quali nascono i fiumi, sono spesso vicine alla costa. Per questo  i fiumi hanno una scarsa estensione.

 

In quali zone dell'Italia i fiumi hanno una maggiore estensione?

 

I fiumi hanno una maggiore estensione nella zona continentale dell'Italia, proprio perché qui i monti non sono così a ridosso del mare come accade nella penisola.
Come possiamo raggruppare i fiumi italiani? I fiumi italiani possono essere raggruppati in base ai monti dai quali traggono origine. Per questo li distinguiamo in:

I primi sono i fiumi che nascono dalle Alpi, mentre i secondi nascono dagli Appennini. Ad essi si aggiungono i fiumi che scorrono nelle principali isole.

 

Qual è il fiume italiano più lungo? Il fiume italiano più lungo è il Po. Esso nasce dal Monviso e sfocia nel mare Adriatico.

 

Quali sono gli altri fiumi italiani più lunghi?

 

Tra gli altri fiumi di maggiore lunghezza abbiamo l'Adige. Segue poi un fiume appenninico: il Tevere.
Cosa differenzia maggiormente i fiumi alpini da quelli appenninici? Poiché la distanza delle Alpi dal mare è maggiore rispetto alla distanza degli Appennini dal mare, i fiumi alpini hanno una maggiore lunghezza rispetto a quelli appenninici.

Dato che le Alpi sono più alte rispetto agli Appennini, i fiumi alpini sono più ricchi di acque essendo continuamente alimentati dai ghiacchiai. I fiumi appenninici, invece, sono soggetti a periodi di piena e altri di magra essendo alimentati soprattutto dalle pioggie.

 

Indice argomenti sull'Italia

 

 
 

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681