SETTORE TERZIARIO IN EUROPA

IL RUOLO DEL SETTORE TERZIARIO NEL CONTINENTE EUROPEO

 

Qual è il ruolo del settore terziario in Europa?

Attualamente, in Europa, il settore terziario è il più sviluppato: esso occupa la maggior parte della popolazione attiva europea e produce la maggior parte del reddito.

Basti pensare che circa il 70% del reddito dell'Ue proviene dal settore terziario e che in paesi come il Lussemburgo, la Norvegia, i Paesi Bassi e il Regno Unito, più del 70% della popolazione attiva lavora nel terziario.

Quando è iniziato il processo di terziarizzazione dell'economia europea?

Il processo di terziarizzazione dell'economia europea è iniziato a partire dagli anni '70 del XX secolo ed ha assunto, via via, sempre maggiore importanza.

Nell'Europa occidentale, l'elevato tenore di vita di gran parte della popolazione e lo sviluppo delle imprese hanno determinato una crescita della domanda di servizi sia da parte dei privati, che da parte delle aziende. Come conseguenza si è avuta la nascita di molte attività nel settore terziario che, col tempo, si sono specializzate sempre di più.

D'altra parte, la crescente automazione dell'agricoltura e dell'industria ha creato una mandopera che, rimasta senza un lavoro nel settore primario e nel settore secondario, ha trovato sbocco in attività del settore terziario.

Quali sono i servizi più diffusi in Europa?

L'elevato tenore di vita presente nella gran parte dei paesi europei ha consentito un grande sviluppo dei servizi rivolti alla cura della persona e all'organizzazione del tempo libero, come palestre, parrucchieri, ristoranti, cinema, teatri.

Molto diffusi sono anche i servizi sociali (scuola, sanità, trasporti, ecc..) e quelli alle imprese come pubblicità, marketing, consulenza.

Il settore terziario è ugualmente sviluppato in tutti gli Stati europei?

Il settore terziario non si è sviluppato in modo uguale in tutti gli Stati europei: in linea di massima esso è più diffuso nell'Europa settentrionale e in quella occidentale, mentre lo è meno nei paesi dell'area mediterranea e, lo è ancor meno, nei paesi dell'Europa orientale.

In questi ultimi, il fatto che lo Stato abbia a lungo controllato il settore dei servizi, ha ritardato il processo di terziarizzazione. Tuttavia, in questo ultimo secolo si stanno diffondendo, anche nei paesi dell'Europa orientale, i servizi alle persone gestiti dai privati e quelli alle imprese che rimangono, però, ancora poco validi.

 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter