ORIGINE DEI LAGHI ITALIANI

QUAL E' L'ORIGINE DEI LAGHI ITALIANI

 

Qual è l'origine dei laghi italiani?

I laghi italiani sono di varia origine.

La maggior parte di essi ha origine glaciale.

Seguono:

  • i laghi costieri;
  • i laghi vulcanici;
  • i laghi carsici.

Non mancano neppure i laghi di frana, di sbarramento lavico e di sbarramento morenico.

Quali caratteristiche presentano i laghi italiani di origine glaciale?

I laghi di origine glaciale, possono essere, a loro volta:

  • laghi di circo;
  • laghi vallivi.

Entrambi questi laghi sono stati scavati da ghiacciai, tuttavia:

  • i laghi di circo, sono laghi che occupano la zona più a monte di un antico bacino glaciale. Essi hanno forma circolare.

    Tutti i laghi alpini sono laghi di circo. Essi sono situati a notevoli altitudini, tra i 2.000 e i 2.600 m, e sono di dimensioni modeste;

  • i laghi vallivi sono laghi formativi nella parte terminale di valli glaciali e sono, di norma, più ampi.

    I laghi prealpini sono tutti laghi vallivi. Sono più estesi e profondi rispetto ai laghi alpini e presentano una forma stretta e allungata.


Quali sono alcuni dei laghi alpini italiani?

Sono laghi alpini:


Quali sono i principali laghi prealpini italiani?

Sono laghi prealpini:

  • il Lago d'Orta;
  • il Lago Maggiore;
  • il Lago di Lugano;
  • il Lago di Como;
  • il Lago d'Iseo;
  • il Lago di Garda.

Quali caratteristiche presentano i laghi italiani costieri?

I laghi costieri sono in Italia tra i più diffusi, dopo quelli di origine glaciale.

Li troviamo lungo le coste basse della penisola. Sono completamente assenti solamente in Liguria, nelle Marche, in Abruzzo e in Calabria.

Quali caratteristiche presentano i laghi italiani di origine vulcanica?

I laghi vulcani sono molto diffusi nell'Italia peninsulare, dove il vulcanesimo è un fenomeno molto presente.

Quali sono i principali laghi vulcanici italiani?

Sono laghi vulcanici:


Quali caratteristiche presentano i laghi italiani di origine carsica?

Non mancano, in Italia, laghi carsici, cioè laghi formatisi all'interno di cavità prodotte dallo scioglimento delle rocce calcaree da parte dell'acqua.

Un esempio ne è il Lago del Matese in Campania.

Quali caratteristiche presentano i laghi italiani di frana, di sbarramento lavico e di sbarramento morenico?

I laghi di frana, di sbarramento lavico e di sbarramento morenico, sono laghi poco diffusi in natura, ma comunque presenti nel territorio italiano.

I laghi di frana sono causati da frane che impedendo il normale defluire di un corso d'acqua, hanno dato origine ad un lago. Un esempio ne sono il Lago di Alleghe in Veneto e il lago di Scanno in Abruzzo.

Nei laghi di sbarramento lavico, ad impedire il normale deflusso del fiume e la conseguente formazione del lago, è del materiale fuoriuscito da un vulcano in seguito ad una colata. Un esempio ne è il Lago di Serra in Sicilia.

I laghi di sbarramento morenico sono originati dal deposito di detriti, da parte di un ghiacciaio, in fondo ad una valle chiusa. Lo scioglimento delle acque del ghiacciaio provocano la formazione di un lago dato che le acque non possono defluire liberamente. Un esempio di lago di sbarramento morenico è il lago di Viverone in Piemonte.

Vi sono in Italia laghi artificiali?

Molto diffusi, in Italia, sono anche i laghi artificiali.

Il più grande tra i laghi artificiali italiani è il Lago Omodeo, in Sardegna.

Altri laghi artificiali sono, ad esempio:

  • il Lago di Campotosto in Abruzzo;
  • il Lago di Santa Giustina in Trentino Alto Adige;
  • il Lago di Vergano sempre in Trentino Alto Adige.

 
 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter