www.SchedeDiGeografia.net  
     
  Torna alla home page      Iscriviti alla nostra newsletter      Contattaci  

 

 
L'industria alimentare in Italia
Le industrie maggiormente diffuse in Italia
 

 
Qual è l'importanza dell'industria alimentare in Italia? L'industria alimentare è uno dei settori più floridi dell'industria italiana

Con circa 400.000 addetti, essa occupa il 10% di tutti gli addetti all'industria manifatturiera.

 

Quali sono i settori più importanti di tale industria?

I settori nei quali opera l'industria alimentare italiana, come quella di tutto il mondo, ha subito nel corso degli anni profondi trasformazioni. Alle produzioni tradizionali, si sono affiancate nuove produzioni, come quelle dei cibi surgelati e dei prodotti precotti.

Dal punto di vista del fatturato i settori più importanti dell'industria alimentare italiana sono:

  • il settore lattiero-caseario, nel quale l'Italia è il principale produttore mondiale di formaggi tipici DOP;
  • il settore dolciario, dove l'Italia è uno dei maggiori produttori dell'Unione Europea;
  • il settore della trasformazione delle carni (produzione di salumi, prosciutti crudi e cotti, carni in scatola, ecc..);
  • il settore del vino di cui l'Italia è il produttore al mondo;
  • il settore della pasta e del pane;
  • il settore dell'olio d'oliva di cui il nostro paese è il produttore al mondo dopo la Spagna;
  • il settore del tabacco di cui l'Italia è il produttore mondiale.

 

Da ricordare sono anche la produzione:

  • delle conserve vegetali, in particolar modo quelle del pomodoro.

 

 

L'Italia esporta i propri prodotti alimentari? L'Italia esporta molti dei propri prodotti alimentari.

Essa è:

  • il paese al mondo nell'esportazione della pasta;
  • il nell'esportazione del vino;
  • il nell'esportazione del cioccolato e dei prodotti a base di cacao.

 

Quali sono le zone del nostro paese nelle quali è più diffusa l'industria alimentare?

In Italia, il maggior numero di industrie alimentari sono concentrate nella provincia di Napoli

Seguono:

  • Roma;
  • Bari;
  • Salerno;
  • Torino;
  • Milano.

 

 

Quali sono i principali distretti agro-alimentari italiani? I principali distretti agro-alimentari italiani sono:
  • il distretto di Nocera inferiore - Gragnano (Campania) dove producono conserve di pomodoro, pasta, vini, cipollotti nocerini, olio;
  • il distretto di Conegliano Valdobbiadene - Prosecco Superiore (Veneto) dove si producono vini e in particolare vino spumante;
  • il distretto industriale di Canelli- Santo Stefano Blebo (Piemonte) specializzato nella produzione di vini da uva, sidro, altri vini a base di frutta, spumanti, liquori. A queste attività si affianca la costruzione dei macchinari per l'enologia destinati anche all'esportazione;
  • il distretto alimentare di Parma (Emilia Romagna) noto per la produzione del prosciutto di Parma che soddisfa più del 50% della domanda nazionale di prosciutto al consumo. In questa area si trovano anche aziende che operano nel settore del latte, dei succhi di frutta, della pasta e dei prodotti da forno.

 

Indice argomenti sull'Italia

 

 

Cartografia - tabelle e grafici

Clima

Orientarsi nello spazio

Geografia

Geografia astronomica: Terra - Luna - Sole - pianeti - stelle

Geografia economica

Italia: Italia in generale - Italia fisica - Italia politica - Italia economica - regioni italiane - statistiche e tabelle - curiosità - cartine - 

Paesaggi geografici

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681