www.SchedeDiGeografia.net   
  Torna alla home page Iscriviti alla nostra newsletter gratuita Mandaci una mail    
     
   
 
     
     
 
Altre industrie presenti in Italia
Le industrie maggiormente diffuse in Italia
 

 
Quali altre industrie sono presenti in Italia? Altre industrie presenti in Italia (oltre a quelle del settore metallurgico e siderurgico, della chimica, meccanico, tessile e dell'abbigliamento, alimentare) sono:
  • il settore delle costruzioni;
  • l'industria della carta;
  • l'industria del mobile;
  • l'industria della ceramica;
  • l'industria del vetro.

 

 

Quali sono le principali caratteristiche dell'industria delle costruzioni in Italia? L'industria delle costruzioni, in Italia, ha avuto grande importanza nel dopoguerra, per la necessità di riedificare il paese, e successivamente per la forte richiesta di abitazioni legata al fenomeno dell'urbanizzazione.

Questa industria, però, risente da anni della crisi economica, crisi che inevitabilmente coinvolge anche le aziende che operano nel settore della produzione di materiali da costruzione (cementifici, vetrerie, industrie che producono laterizi, serramenti, ecc.)

 

Quali sono le principali caratteristiche dell'industria della carta in Italia? L'industria della carta italiana ha una lunga tradizione nonostante la carenza di materie prime del nostro paese.

Poiché la lavorazione della carta ha bisogno di grandi quantitativi di acqua, la maggior parte delle cartiere italiane sono dislocate in zone nelle quali vi è abbondanza di acqua. In modo particolare, troviamo le cartiere:

  • ai piedi delle Alpi;

 

In Italia sono presenti circa 200 cartiere.

L'Italia è il principale produttore di carta tissue, cioè carte destinate ad uso igienico e sanitario (carta igienica, rotoli da cucina, fazzoletti, tovaglioli, lenzuoli medici, rotoli industriali). Il nostro paese, inoltre, è tra i principali produttori di cartone ondulato.

 

Quali sono le principali caratteristiche dell'industria del mobile? L'industria del mobile è un importante settore del made in Italy.

Anch'esso risente della crisi e della competizione di paesi come la Cina, in grado di produrre a prezzi molto più contenuti.

Industrie del mobile si trovano:

  • in Toscana (Pistoia);
  • in Basilicata e in Puglia, dove tra le province di Matera e Bari è situato il distretto industriale del mobile imbottito, dove si producono sedie, divani e poltrone;
  • nelle Marche (Pesaro e Urbino);
  • in Veneto (Bassano) dove vengono realizzati mobili in arte povera, riproduzioni di mobili d'epoca e in genere mobili di alta qualità.

 

 

Quali sono le principali caratteristiche dell'industria della ceramica in Italia? L'industria della ceramica italiana è caratterizzata da aziende che operano in settori molto vari: produzione di piastrelle, di articoli igienico sanitari, di oggetti per usi casalinghi, vasi ed oggetti decorativi. Si tratta di una realtà molto diffusa anche grazie all'abbondanza di terreni argillosi: l'argilla, infatti, è la materia prima per la produzione della ceramica.

Il settore ceramico italiano occupa quasi 30.000 addetti e il 75% della produzione è destinato all'esportazione, soprattutto in Francia, Germania e Stati Uniti.

Da ricordare sono anche le ceramiche artistiche realizzate in molti stabilimenti artigianali.

Distretti industriali della ceramica si trovano:

  • nel Lazio (Viterbo) dove si producono soprattutto articoli igienico-sanitari;
  • in Emilia Romagna (Modena e Reggio Emilia) dove si realizzano in modo particolare piastrelle.

 

Tra le ceramiche artistiche ricordiamo quelle di:

  • Faenza (Emilia Romagna);
  • Deruta (Umbria);
  • Capodimonte (Napoli).

 

Quali sono le principali caratteristiche dell'industria del vetro in Italia? La lavorazione del vetro è molto antica.

Avendo bisogno di silice e di combustibile per i forni, nell'800, le industrie del vetro erano localizzate soprattutto nelle zone ricche di boschi che potevano fornire legna da ardere (ad esempio nell'entroterra savonese). 

Successivamente l'industria vetraria si è sviluppata nelle zone dove era facile approvvigionarsi di carbone, prima, e metano dopo.

Un'eccezione a questa regola è rappresentata da Murano che ha sempre importato le materie prime e il combustibile necessari per la produzione del vetro e la cui fama è legata all'abilità dei mastri vetrai.

Attualmente la produzione di vetro e di prodotti in vetro è concentrata soprattutto nelle regioni settentrionali. Vetrerie si trovano anche nell'Italia centrale e in particolar modo in Abruzzo (Vasto).

Molto importante è l'esportazione di vetro: l'Italia è il 6° esportatore al mondo di vetro e prodotti in vetro soprattutto con riferimento ai prodotti di fascia alta dove è meno forte la concorrenza con paesi come la Cina che riescono a produrre a costi inferiori.

 

Indice argomenti sull'Italia

 

 
 

Cartografia - tabelle e grafici

Clima

Orientarsi nello spazio

Geografia

Geografia astronomica: Terra - Luna - Sole - pianeti - stelle

Geografia economica

Italia: Italia in generale - Italia fisica - Italia politica - Italia economica - regioni italiane - statistiche e tabelle - curiosità - cartine - 

Paesaggi geografici

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681