www.SchedeDiGeografia.net   
  Torna alla home page Iscriviti alla nostra newsletter gratuita Mandaci una mail    
     
   
 
     
     
 
Umbria
Scheda della regione Umbria
 

 
La sua posizione in Italia: La posizione dell'Umbria nell'Italia

 

Il nome Umbria:

 

Il nome Umbria deriva dall'antico popolo degli Umbri che abitava la regione prima della conquista da parte dei romani.

 

DATI ESSENZIALI

 

Statuto:

Regione a statuto ordinario.

 

Superficie:

8.456 km2

 

L'Umbria è una delle regioni più piccole d'Italia. La sua estensione è pari al 2,8% del territorio nazionale.

 

Popolazione:

906.486 abitanti

 

L'Umbria è la quart'ultima regione italiana per numero di abitanti. Precede solamente la Basilicata, il Molise e la Valle d'Aosta.

 

Densità di popolazione:

 

107 abitanti per km2

Province:

Perugia - capoluogo di regione

Terni

 

GEOGRAFIA FISICA

 

Confini:

a Ovest: Toscana - Lazio

a Nord: Toscana - Marche

a Est: Marche

a SudLazio 

 

L'Umbria è l'unica regione peninsulare a non avere uno sbocco sul mare.

Territorio:

Montagna: 29% del territorio della regione

Collina: 71% del territorio della regione

 

 

Il territorio dell'Umbria è coperto interamente da montagne e colline.

Nella parte orientale della regione si trova la zona montuosa, mentre a occidente si estendono le colline.

 

Monti:

Monte Vettore (m 2478) - Appennino Umbro-Marchigiano 

Monte Pennino (m 1570) - Appennino Umbro-Marchigiano 

Monte Nerone (m 1526) - Appennino Umbro-Marchigiano

Monte Penna (m 1432) - Appennino Umbro-Marchigiano

 

 

 

In Umbria troviamo l'Appennino Umbro-Marchigiano.

Le vette principali si trovano tutte ai confini con le Marche.

 

A Ovest della catena principale dell'Appennino Umbro-Marchigiano si elevano delle catene secondarie: sono parte dell'Antiappennino Toscano e dell'Antiappennino Laziale.

 

Spesso le scarpate dei monti più elevati sono ricoperti di terra rossa friabile.

Valli:

Val Tiberina o Valle del Tevere- percorsa dal fiume Tevere

Valle Umbra - percorsa dal fiume Topino

Conca di Gubbio

Conca di Gualdo Tadino

Conca di Norcia

Conca di Cascia

Conca di Terni

 

Le distese di colline, a volte, sono spezzate da grandi depressioni nelle quali scorrono i principali fiumi della regione dando origine alle valli.

A volte le valli prendo la forma di ampie conche.

Valichi:

Passo di Trabària - segna il limite tra l'Appennino Tosco-Emiliano e l'Appennino Umbro-Marchigiano

Bocca Serriola

Passo di Scheggia

Passo di Fossato di Vico

Passo di Visso

 

Colline:

Tra l'Appennino e l'Antiappennino si trovano vaste zone collinari.

 

Parchi nazionali, parchi regionali e riserve marine:

 

Parco nazionale Monti Sibillini - in parte nelle Marche

In Umbria si trovano anche alcuni parchi regionali tra i quali il parco regionale del Lago Trasimeno e quello del Monte Cucco.

Fiumi:

Tevere

Affluenti del Tevere

L'Umbria è una regione ricca di fiumi.

 

Essa è attraversata quasi tutta dal Tevere, il terzo fiume d'Italia per lunghezza ed il primo dell'Italia peninsulare.

Il Tevere nasce dal Monte Fumaiolo in Emilia Romagna, scorre in Toscana, poi entra in Umbria presso Città di Castello, per proseguire la sua corsa in Lazio.

 

Tra gli affluenti del Tevere ricordiamo il Nera, il Chiascio, il Nestore, il Paglia e il Clitunno.

Affluente del fiume Nera è il Velino. Nel punto di confluenza dei due fiumi si trovano le Cascate delle Marmore.

 

Laghi:

Lago di Trasimeno

Lago di Piediluco

 

Il Lago di Trasimeno, di origine vulcanica, è il 4° lago italiano per estensione.

 

Clima:

Inverno: freddo

Estate: calda

Piogge/Nevicate: piogge più abbondanti sui rilievi.

 

GEOGRAFIA ECONOMICA

 

Economia in generale:

 

L'Umbria ha un prodotto interno lordo pro-capite piuttosto basso: è l'11° regione italiana.

Agricoltura:

Cereali

Ulivo 

Vite

Barbabietole da zucchero

Tabacco - Val Tiberina

L'agricoltura è diffusa soprattutto nelle zone collinari

 

L'olivo viene coltivato nella zona del Lago Trasimeno. Le quantità prodotte non sono particolarmente rilevanti, ma la qualità sì.

 

Famosi sono i vini bianchi di Orvieto.

 

Nelle zone di Norcia e Spoleto si trova il tartufo nero.

 

Allevamento:

Suini

L'allevamento non rappresenta una grande risorsa.

 

Dalle carni suine si ottengono degli ottimi insaccati (Norcia).

 

Industria:

Acciaierie

Meccaniche

Tessili

Abbigliamento

Alimentare

 

Le industrie umbre possono sfruttare l'energia prodotta dalle Cascate delle Marmore.

 

Turismo:

Diffuso nelle città d'arte e nei centri religiosi (Assisi)

 

ALTRE NOTIZIE 

 

Curiosità:

Ad Orvieto si può ammirare il famoso pozzo di San Patrizio.

 

Indice argomenti Italia

 

 
 

 

 

 

www.LezioniDiMatematica.net


 
www.StoriaFacile.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.DirittoEconomia

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L. n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Discaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681