IRLANDA

SCHEDA PAESE

La sua posizione in Europa:

La Repubblica d'Irlanda occupa l'80% dell'isola omonima.

L'isola è divisa in due parti:

  • quella Nord-Occidentale che appartiene al Regno Unito;
  • e quella più meridionale che costituisce, appunto, la Repubblica d'Irlanda.

La posizione dell'Irlanda in Europa

DATI ESSENZIALI

Nome:

L'irlanda è nota anche come:

  • EIRE;
  • e come Repubblica d'Irlanda.


Il nome EIRE è un termine irlandese che significa, per l'appunto, Irlanda.

70.273 km2

4.832.765 abitanti

68,8 abitanti per km2 contro una densità media dell'Europa di 71 abitanti per km2.

Forma di governo:

Repubblica parlamentare


Il potere legislativo viene esercitato dal parlamento formato da due camere.


Il presidente della repubblica viene eletto ogni 7 anni direttamente dai cittadini. Egli nomina il primo ministro che è posto a capo del governo.

Suddivisione amministrativa:

L'Irlanda è divisa in 4 province ognuna delle quali è, a sua volta, divisa in contee.

Capitale:

Moneta:

Euro


L'Irlanda non fa parte dell'area Schengen.

Lingua:

Inglese

Irlandese - lingua di origine celtica

Religione:

Confini:

L'isola è bagnata:

  • a Nord, a Ovest e a Sud dall'Oceano Atlantico;
  • ad Est dal Mare d'Irlanda.


Tra l'Irlanda e la Gran Bretagna si trova uno stretto braccio di mare che prende il nome di Canale di San Giorgio.

Territorio:

L'Irlanda è:

  • nella zona centrale, prevalentemante pianeggiante. Qui si trovano molti piccoli laghi;
  • nella zona meridionale e lungo le coste montuosa.

Carrantuohill - all'estremità Sud-Occidentale del paese (1.038 m)


Il paese non ha un sistema montuoso unico, ma una serie di fasce montuose separate da vaste depressioni.

Questi sistemi hanno tutti un'altitudine piuttosto modesta che arriva, in genere, ad un massimo di 1.000 metri.


Generalmente le montagne non sono coperte di alberi, bensì di erba.

Coste:

  • le coste occidentali sono alte e frastagliate, ricche di baie e fronteggiate da molte isole;
  • le coste meridionali sono meno frastagliate, ma presentano molte insenature;
  • le coste orientali sono più lineari e per alcuni tratti sono anche uniformi e basse.


Lungo la costa occidentale sono presenti dei golfi molto stretti e profondi simili ai fiordi norvegesi.

Shannon


I fiumi sono numerosi ed hanno un corso regolare.


Lo Shannon, lungo il suo corso, forma numerosi laghi e, nella zona centrale del paese, anche molte paludi che portano allo sviluppo della torba.

Laghi:

Loungh Derg


La zona centrale pianeggiante del paese è ricca di piccoli laghi.

Atlantico con estati fresche ed inverni miti.

Piogge abbondanti in tutte le stagioni.

Nebbie molto frequenti.


Il clima atlantico è reso più mite dalla Corrente del Golfo.


L'abbondanza di piogge, favorisce la crescita di prati e pascoli che occupano la gran parte del territorio del paese: per questo l'Irlanda è chiamata anche il paese verde o la verde Irlanda o ancora Isola smeralda.

Aree protette:

Le aree protette rappresentano solo l'1% del territorio nazionale.


Nel paese sono presenti 3 parchi nazionali e moltissime riserve naturali.

Popolazione:

L'Irlanda è uno dei paesi europei con una minore densità di popolazione.

Le zone più densamente popolate sono quelle della fascia orientale dell'isola.


La scarsa densità di popolazione è dovuta anche all'emigrazione che ha interessato il paese a partire dal Settecento a causa della fame, delle carestie e delle violente lotte con gli inglesi.

I flussi migratori erano diretti prevalentemente verso l'Inghilterra e gli Stati Uniti.

La ripresa economica, che ha interessato il paese negli anni più recenti, non solo ha ridotto il fenomeno dell'emigrazione, ma ha addirittura incoraggiato l’immigrazione nel paese

Gli immigrati provengono soprattutto dall’Europa centro-orientale.


In passato la popolazione viveva soprattutto in villaggi disseminati per le campagne.

Attualmente il fenomeno dell'urbanizzazione è aumentato.


La popolazione irlandese è tra le più giovani d'Europa: ciò è dovuto all'elevato tasso di natalità.

Città principali:

Dublino - la capitale - sorge presso la foce del fiume Liffey sul Mare d'Irlanda

Cork - sorge alla foce del fiume Lee

Galway

Limerik

Waterford


Dublino è il più importante porto del paese.

E' sede di due prestigiose università e di un famoso museo.

Nella capitale si trova anche la cattedrale di San Patrizio, santo patrono dell'Irlanda.

Caratteristico è il quartiere di Temple Bar ricco di pub.

Nella città si possono ammirare molti palazzi settecenteschi e grandi parchi.


Cork è il secondo porto del paes ed è importante soprattutto per il commercio di prodotti agricoli.


Galway, Limerick, Waterford in passato erano importanti soprattutto come mercati agricoli, mentre oggi sono diventanti anche dei grossi centri industriali.

Economia in generale:

Fino agli anni '50 del XX secolo, l'Irlanda era un paese prevalentemente agricolo e poco sviluppato.

Con l'ingresso, nel 1973, nella CEE l'economia ha avuto un grosso sviluppo: si è assistito alla crescita del settore industriale.

A determinare questo cambiamento sono stati due fattori:

  • prima di tutto gli aiuti comunitari che hanno permesso la costruzione di quelle infrastrutture necessarie per lo sviluppo delle industrie (vie di comunicazione, produzione di energia, ecc..);
  • successivamente l'adozione di una politica volta a favorire l'insediamento di industrie straniere nel paese con l'applicazione di tasse molto basse, la concessione di finanziamenti per la realizzazione di nuove imprese, la formazione professionale a carico dello Stato.

A ciò va aggiunta la disponibilità di manodopera ad un costo minore rispetto a quello degli altri paesi europei.

Attualmente il paese ha un PIL per abitante tra i più alti dell'Ue.

Patata

Barbabietola da zucchero

Grano

Avena

Orzo


I terreni coltivati sono poco più del 15% del paese.

L'agricoltura rimane piuttosto arretrata soprattutto a causa delle modeste dimensioni delle aziende agricole.

Bovini

Ovini

Suini

Cavalli di razza


L'allevamento è un'attività molto importante per l'economia irlandese.

Una buona parte della produzione viene destinata alle esportazioni.

Alimentare - zucchero, birra, liquori, sigarette

Tessile

Abbigliamento

Farmaceutico

Apparecchiature mediche

Elettronica

Informatica


Le prime industrie a sorgere in Irlanda furono quelle del settore alimentare.

Successivamente, intorno agli anni '80 del XX secolo, si inziarono a sviluppare tutti gli altri settori industriali.


L'Irlanda è il primo produttore europeo di personal computer.

Turismo

Commercio


Il turismo è favorito dalla presenza di:

  • paesaggi molto suggestivi;
  • luoghi che conservano i segni della civiltà celtica;
  • luoghi dove sono vissuti i primi cristiani.


L'Irlanda esporta soprattutto prodotti elettronici ed in modo particolare computer.

 
 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter