BELGIO

SCHEDA PAESE

La sua posizione in Europa:

Il Belgio è situato nell'Europa occidentale.

Insieme al Lussemburgo e ai Paesi Bassi forma una regione denominata Benelux.

La posizione del Belgio in Europa

DATI ESSENZIALI

30.528 km2


Il Belgio è uno Stato piuttosto piccolo: di poco più grande della Sicilia.

10.449.361 abitanti

342,5 abitanti per km2 contro una densità media dell'Europa di 71 abitanti per km2.


Il Belgio ha una densità di popolazione molto elevata soprattutto:

  • nel triangolo Gent-Bruxelles-Anversa dove vive il 40% della popolazione;
  • e lungo il fiume Mosa nel tratto che va da Charleroi a Liegi.

La minore densità di popolazione si ha nella zona delle Ardenne.

Forma di governo:

Monarchia parlamentare federale.


Il Belgio è una monarchia ereditaria.

Il potere legislativo è esercitato dal re e dal parlamento che è composto:

  • dalla Camera dei rappresentanti;
  • e dal Senato.

Suddivisione amministrativa:

Il Belgio è una federazione formata da 3 regioni amministrative che si distinguono in base alla lingua parlata:

  • le Fiandre, a Nord, abitata dai fiamminghi dove si parla il fiammingo, una lingua simile all'olandese;
  • la Vallonia, a Sud, abitata da francofoni, dove si parla il francese. In Vallonia, vivono anche delle minoranze tedesche;
  • la regione di Bruxelles, bilingue.

Capitale:

Moneta:

Lingua:

Francese

Fiammingo - una lingua simile all'olandese


Oltre alle due lingue ufficiali viene parlato, da alcune minoranze, anche il tedesco.

Religione:

Cattolica


Diffuse sono anche la religione protestante e quella mussulmana.

Confini:

a Nord-Ovest: Mare del Nord

a Nord: Paesi Bassi

a Est: Germania, Lussemburgo

a Sud e Sud-Ovest: Francia

Territorio:

Il territorio belga è prevalentemente pianeggiante.

Esso può essere diviso in tre regioni fisiche:

  • la fascia costiera pianeggiante situata a Nord-Ovest;
  • la zona centrale anch'essa pianeggiante;
  • l'altopiano delle Ardenne, situato a Sud-Est, di altitudini modeste.

Le pianure si trovano soprattutto nella zona settentrionale del paese dove incontriamo:

  • la pianura delle Fiandre;
  • la pianura delleCampine, situate ad Est del paese.

Altipiani:

Nella parte meridionale del paese si trova l'altopiano delle Ardenne il cui rilievo principale è il Botrage alto solamente 694 m.


Le Ardenne sono un altopiano leggermente ondulato, tagliato da gole profonde, dove si alternano boschi a zone destinate ai pascoli e alla coltivazione del foraggio.

Coste:

Le coste sono prevalentemente basse e sabbiose.

In alcuni punti la costa è al di sotto del livello del mare ed è protetta da dune di sabbia.

Anversa;

Gent - pur non essendo sul mare.

Mosa - nasce in Francia - attraversa le Ardenne - entra in territorio olandese
affluenti di sinistra: Sambre - affuenti di destra: diversi, ma brevi;

Schelda - nasce in Francia - attravesa la parte pianeggiante del Belgio - sfocia nell'ampio estuario dove sorge Anversa - ha scarsa pendenza e regime molto regolare.


I fiumi sono numerosi, generalmente ricchi di acque, navigabili e collegati tra loro da una fitta rete di canali.

I principali fiumi non scorrono solamente nel paese, ma nascono o proseguono in altri Stati.

Generalmente atlantico - con inverni miti ed estati fresche.

Nelle Ardenne il clima è più freddo.

Le piogge sono frequenti, come pure le nebbie.

Aree protette:

Le aree protette rappresentano meno del 3% del territorio belga.

L'area protetta più vasta è costituita dal parco di Hautes Fagnes-Eifel.

Popolazione:

In Belgio troviamo due diversi gruppi etnici:

  • i Fiamminghi, che costituiscono la maggioranza della popolazione belga e vivono sopratutto nel Nord e nell'Ovest del paese. Essi parlano l'olandese, che viene chiamato anche fiammingo;
  • i Valloni che vivono soprattutto al Sud del paese e che parlano il francese.

Al confine orientale con la Germania e il Lussemburgo vi sono delle minoranze linguistiche che parlano il tedesco.


Il Belgio è uno dei paesi europei con la maggiore presenza di stranieri. Essi provengono soprattutto:

  • dagli altri paesi dell'Unione Europea;
  • dall'Africa Nord-Occidentale;
  • dalla Turchia.


Nella seconda metà del XX secolo gli immigrati presenti in Belgio provenivano soprattutto dall'Europa meridionale (molti erano italiani), ed erano utilizzati in modo particolare nelle miniere di carbone situate in Vallonia.

A partire dagli anni 80 del XX secolo le miniere sono state chiuse e gli immigrati si sono diretti in prevalenza verso i centri portuali delle Fiandre.

Città principali:

Bruxelles - la capitale - situata sulla linea che divide la zona di lingua francese da quella di lingua fiamminga

Anversa - sull'estuario del fiume Schelda ad una novantina di chilometri dal mare aperto

Gent

Brugge

Liegi - nella Vallonia


Bruxelles è sede di importanti organismi internazionali come l'UE e la NATO. Inoltre è sede del sovrano.

La città rappresenta una zona vallone all'interno di un'area completamente fiamminga.

Essa è caratterizzata da grandi vie di comunicazione sia terresti che fluviali.

Bruxellex è ricca di parchi e di giardini ed è un'importante centro industriale.

Vicino alla città si trova il villaggio di Waterloo dove, nel 1815, Napoleone fu sconfitto dalla coalizione anglo-germanica.


Anversa è il secondo porto dell'Europa per traffico commerciale dopo Rotterdam. Importante città d'arte, è nota anche per il taglio e la lavorazione dei diamanti.


Gent è il secondo porto del paese, nonostante non sia situata sul mare e questo grazie ad una serie di canali che la uniscono con il Mare del Nord.

E' famosa per i suoi edifici medioevali e rinascimentali.

Nella città si trovano industrie tessili della lana e del lino che vantano una lunga tradizione.


Brugge viene chiamata in Italia col suo nome francese, ovvero Bruges.

La città è il capoluogo della Fiandra occidentale, è nota per le opere d'arte fiamminga che vi si trovano ed è una importante meta turistica.


Liegi è un centro industriale di ragguardevole importanza.

E' collegata ad Anversa da un grande canale navigabile.

Economia in generale:

L'attività di maggior rilievo, in Belgio, è il commercio.

Molto sviluppate sono anche:

  • l'industria, in modo particolare nelle province fiamminghe;
  • i servizi finanziari, soprattutto a Bruxelles.

Frumento

Orzo

Barbabietola da zucchero

Lino


Solamente 1/4 del territorio è destinato all'agricoltura.

Modesto è anche il numero di addetti del settore.

Ciò nonostante la produttività è elevata visto l'alto grado di meccanizzazione del settore e la diffusa rete di canali che favoriscono l'irrigazione.

Bovini - da carne e da latte

Suini


L'allevamente alimenta l'industria casearia.

Siderurgica

Metallurgica

Chimica e Petrolchimica

Automobilistica

Elettronica ed Elettrotecnica

Tessile - nelle Fiandre - il Belgio è tra i principali produttori europei di filati di lana


La presenza di ricchi giacimenti di carbone in Vallonia ha determinato, in passato, la nascita e lo sviluppo dell'industria siderurgica e metallurgica.

Con la diffusione del petrolio, quale princiale fonte di energia, l'industria pesante è entrata in crisi. Ciò nonostante, il Belgio, rimane un importante produttore di ghisa, acciaio e leghe di ferro.


Diffuse sono anche la lavorazione dei diamanti e del vetro.

Banche ed attività finanziarie

Commercio


Il settore terziario occupa la maggior parte della popolazione attiva belga.

 
 
 


StoriaFacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter